Una ‘seduta’ per Giulietta e Romeo

Continuiamo a gustarci l’occhio con la modernità, però legata al nostro tema, ritornando ai fratelli Francesco e Stefano Borella –dello ‘Studio BB’ di Manzano- che hanno ideato (produzione: ditta Midj srl di Cordovado) la sedia, ma bisognerebbe dire ‘le sedie’ (essendo una coppia), di Giulietta e Romeo: pensate per un lui ed una lei; rispettivamente nera e bianca (i colori dei Savorgnan e di Udine); nomi elegantemente scritti sullo schienale; separabili ed accostabili molto aderentemente (a formare romanticamente un cuore e un incrociarsi di…gambe). Se le separate…sparisce il cuore e vi resta un’impugnatura adatta a spostarle (per cercare un’altro partner?). Con la visita fatta nel loro atelier -con Albino Comelli- ho potuto fotografarle direttamente per potervele proporre.

Se queste sedie, hanno positivamente meravigliato ed incuriosito chi  ha avuto modo di osservarle ad Ariis, altrettanto hanno potuto fare prima al Salone Internazionale del Mobile di Milano nel 2012 (come abbiamo constatato dal loro filmato). Certo, vanno proposte di … schiena-le, per i nomi scrittivi (è un’altra originalità). Vanno viste oltre che usate, … ed è un’usarle che impegna, se -come s’è saputo-già il comune di Rivignano ne ha una coppia per celebrare i matrimoni civili in municipio, dov’è previsto come omaggio, per gli sposi, anche la copia del libro di Comelli-Tesei sui due amanti reali friulani (li definisco così più perchè hanno trescato nella pìciule Pàtrie, piuttosto che per sangue, in quanto avevano entrambi un solo genitore friulano: Savorgnan).
Come promessoci ad Ariis, siamo stati invitati nel loro nuovo atelier di Manzano per vedere un’altra loro idea (nel frattempo maturata) che intendono realizzare. Questi due creadòrs nostràns ci hanno piacevolmente stupito con le loro creazioni esposte nello studio, ma la nostra attenzione s’è poi focalizzata sulla loro idea per proporre G&R al Friuli oltre che da esportare all’estero. Essendo a Manzano hanno riproposto una ‘seduta’, però tutta particolare (scultorea) a simboleggiare il tema di G&R/L&L che andrà proposto nei luoghi significativi del Friuli riguardanti: la storia dei nostri protagonisti, altri luoghi turistici oltre che all’estero. Cosicchè hanno chiamato alla spicciolata -per le verifiche opportune- vari interessati (enti pubblici, operatori economici, ecc.) e la cosa è proceduta. Per giovedì prossimo, San Valentino, saranno ad Ariis per presentarla in anteprima per poi andare di nuovo, sabato prossimo, all’annuale Salone del Mobile di Milano per presentarla al pubblico italiano.
Francesco Frattolin